Angel (metropolitana di Londra)


Angel (metropolitana di Londra)


Angel (AFI: /ˈeɪndʒ(ə)l/) è una stazione della metropolitana di Londra, ubicata lungo la diramazione di Bank della linea Northern.

Storia

La stazione della C&SLR

La stazione di Angel è stata aperta al servizio il 17 novembre 1901 dalla City & South London Railway (C&SLR), come parte del prolungamento diretto da Moorgate (di cui costituiva il capolinea). La fermata, realizzata su progetto di Sydney Smith, era ubicata all'incrocio fra City Road e Torrens Street. Il 12 maggio 1907, in concomitanza con il prolungamento della linea fino a Euston, Angel venne retrocessa a stazione passante.

Angel, in origine, possedeva una struttura comune a quasi tutte le altre stazioni della C&SLR. Si trattava di una stazione con una banchina centrale ad isola, a servire i due binari ubicati nello stesso tunnel; questo impianto è tuttora visibile nelle stazioni di Clapham North e Clapham Common. L'accesso alle banchine dalla superficie, prima degli interventi di ristrutturazione, era garantito da tre ascensori elettrici Euston Anderson; quando l'intera linea venne chiusa per ristrutturare i tunnel, tuttavia, questi vennero sostituiti con dei più moderni ascensori Otis.

Anni novanta

Sin dalla sua apertura, la stazione di Angel soffriva di sovraffollamento; ciò, unito alla strettezza della banchina (di soli 3.7 metri), suscitava molta paura fra i passeggeri, preoccupati per la carente sicurezza del sito. Di conseguenza, la stazione venne chiusa negli anni novanta per essere sottoposta a un radicale restauro.

I lavori riguardarono il ridisegno complessivo del piano binari (venne rimossa la banchina ad isola, in favore di due banchine laterali), l'apertura della nuova uscita su Islington High Street e la sostituzione degli ascensori con un blocco di scale mobili.

Strutture e impianti

L'atrio della stazione ospita una scultura di un angelo realizzata da Kevin Boys.

Le scale mobili della stazione, con un dislivello coperto di 27 metri e una lunghezza di 60, sono le più lunghe della metropolitana di Londra. In Europa, invece, si posizionano quarte in classifica, essendo superate da quelle delle seguenti stazioni:

  • Náměstí Míru, metropolitana di Praga, 87 metri;
  • Västra skogen, metropolitana di Stoccolma, 67 metri;
  • Kamppi, metropolitana di Helsinki, 64 metri.

La stazione venne nuovamente ristrutturata nel 2007: l'intervento coinvolse l'ammodernamento degli impianti di sorveglianza e di comunicazione, con l'aggiunta di nuove telecamere CCTV e Help Point; venne inoltre implementato un nuovo sistema informativo, per sostituire la vecchia segnaletica ormai divenuta obsoleta.

Interscambi

Nelle vicinanze della stazione effettuano fermata numerose linee urbane automobilistiche, gestite da London Buses.

  • Fermata autobus

Dintorni

La stazione, ubicata sotto Islington High Street, è la porta d'accesso ad una serie rilevante di teatri del West End, come l'Old Red Lion Theatre, il Teatro Sadler's Wells, The King's Head Theatre o l'Almeida Theatre. È possibile raggiungere dalla stazione anche lo Chapel Market e i vari antiquari del Camden Passage. Degna di nota, infine, anche la vicinanza alla stazione fantasma di City Road.

Note

Annotazioni

Fonti

Bibliografia

  • (EN) Douglas Rose, The London Underground, A Diagrammatic History, 7ª ed., Douglas Rose/Capital Transport, 1999 [1980], ISBN 1-85414-219-4.
  • (EN) J.E. Connor, London's Disused Underground Stations, 2ª ed., Capital Transport, 2006 [1999], ISBN 1-85414-250-X.
  • (EN) John R. Day, John Reed, The Story of London's Underground, 11ª ed., Capital Transport, 2010 [1963], ISBN 978-1-85414-341-9.

Altri progetti

  • Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su stazione di Angel

Collegamenti esterni

  • Archivio fotografico del London Transport Museum, su photos.ltmcollection.org. URL consultato il 14 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2012).
  • Altre fotografie di Angel, su tubephotos.dannycox.me.uk.
  • Documentario della BBC, "Heart of the Angel" (1989), su youtube.com.

Angel (metropolitana di Londra)


Langue des articles



Quelques articles à proximité