Stadio delle Costières


Stadio delle Costières


Lo Stadio delle Costières (in francese: Stade des Costières), comunemente chiamato Les Costières, è uno stadio francese che si trova a Nîmes. Inaugurato il 15 febbraio 1989, ospita le partite casalinghe del Nîmes.

Caratteristiche

Situato nella periferia meridionale di Nîmes, lo stadio porta il nome del quartiere Les Costières, costruito negli anni ottanta del XX secolo e recante la denominazione della regione che si estende dalla città alla zona del vecchio delta del Rodano. Raggiungibile in automobile a 10 minuti dal centro cittadino e a 15 minuti dall'Aeroporto di Nîmes Garons, è collegato alla linea di autobus I (fermata Costières) e alla linea T1 (fermata Costières-Parnasse) della rete di trasporto locale TANGO.

Turnbull & Asser

Storia

Nel 1987 l'amministrazione di Nîmes, allora guidata dal sindaco UDF Jean Bousquet, presenta il progetto di realizzazione di uno stadio nel nuovo quartiere Costières. A ottenere l'appalto è il progetto degli architetti Marc Chausse e Vittorio Gregotti, quest'ultimo padre anche del progetto dello Stadio Luigi Ferraris di Genova.

Lo stadio è inaugurato il 15 febbraio 1989 per ospitare un incontro amichevole tra la Francia B e i pari età dell'Olanda. La prima partita ufficiale del Nîmes è disputata il 4 marzo contro il Montceau, valida per la 26ª giornata di Ligue 2, vinta 2-0 dai padroni di casa.

Incontri internazionali

Lo Stade des Costières è stato scelto, insieme allo Stade de la Mosson di Montpellier, per ospitare il Campionato europeo di calcio Under-21 1994. Il 21 febbraio 1996 la Francia vi ha giocato una partita amichevole contro la Grecia, vincendo 3-1.

La Francia femminile ha disputato allo Stade des Costières una partita di qualificazione agli Europei 2000 contro la Svezia, vincendo 2-0 e qualificandosi per la prima volta nella loro storia alla fase finale del torneo continentale. Una seconda partita ha avuto luogo il 15 febbraio 2012 contro l'Olanda, vinta 2-1.

Note

Altri progetti

  • Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Stade des Costières

Collegamenti esterni

  • (EN) Stadium guide, su stadiumguide.com.

Stadio delle Costières


Langue des articles



Quelques articles à proximité